InVento Innovation Lab - News & Eventi Posts

4 Agosto 2016 / / News & Eventi

Chi ha detto che è uno sport per uomini si sbaglia di grosso! 

Quando ho cominciato ad arrampicare essere una donna per qualcuna è stata forse una discriminazione. Invece io sono stata avvantaggiata, perché non avevo mai problemi a trovare compagni di cordata, erano tutti molto ben disposti ad insegnarmi, ad accompagnarmi, a sopportare le mie prime debolezze’. (Luisa Iovane)

LEGGI TUTTO

31 Luglio 2016 / / Progetti per la scuola

Scuola: Liceo Scientifico Galileo Ferraris – Classi: 2B & 2F Il progetto “Ecosistema Scuola” sviluppa il percorso “Valorizzare la qualità ambientale del territorio” e ha come obiettivo generale quello di…

15 Luglio 2016 / / News & Eventi

Non proprio tutti, sarebbe impossibile, ma almeno i più importanti! Ecco una carrellata dei più grandi nomi che hanno contribuito nel mondo a rendere l’arrampicata sportiva una disciplina, nata negli anni sessanta come pratica di allenamento per l’alpinismo

LEGGI TUTTO

6 Luglio 2016 / / Rassegna Stampa
20 Giugno 2016 / / Rassegna Stampa
10 Giugno 2016 / / Rassegna Stampa
10 Giugno 2016 / / Rassegna Stampa
1 Giugno 2016 / / Rassegna Stampa
25 Maggio 2016 / / Rassegna Stampa

Data: 25 Maggio 2016 Fonte: Affari Italiani Links: http://www.affaritaliani.it/sociale/i-liceali-diventano-imprenditori-con-i-green-jobs-424073.html

25 Maggio 2016 / / News & Eventi

L’arrampicata sportiva, un po’ di storia e qualche curiosità.

Prima era l’alpinismo, disciplina che si basa sul superamento delle difficoltà, incontrate durante la salita di una montagna. Poi, negli anni ’60, a seguito di una vera e propria svolta nel modo di affrontare la parete rocciosa che prevedeva l’utilizzo di mezzi artificiali (chiodi, cunei, staffe e cordini) per la scalata, l’alpinismo va incontro ad una trasformazione: succedeva in Italia sulle Dolomiti, ma anche dall’altra parte del mondo, in California nella Yosemite Valley: qui gli alpinisti più famosi si dividevano tra chi faceva ampio uso di mezzi artificiali, come i chiodi ad espansione, e chi invece sosteneva uno stile purista. Molti di questi ultimi vivevano costantemente come local residents al famoso Camp Four, abbracciando uno stile di vita hippie e promuovendo lo spirito libero che contraddistinguerà l’arrampicata sportiva.

LEGGI TUTTO